Evitare i problemi fisici a causa del trasloco

Quanto tempo occorre per traslocare?
11 Febbraio 2020
Come imballare gli oggetti prima di un trasloco
13 Febbraio 2020

Evitare i problemi fisici a causa del trasloco

Traslocare non è solo mentalmente stressante ma può essere anche molto sfiancante a livello fisico. Svuotare tutti i mobili e le dispense, alzarsi e abbassarsi, e riempire gli scatoloni, è davvero faticoso. Ancora più stancante e anche rischioso è trasportare tutto il mobilio.

Per evitare dolorosi inconvenienti è meglio agire in sicurezza e prendere le giuste precauzioni.

Precauzioni per evitare problemi fisici a causa del trasloco

Prima di tutto, ricordiamoci la buona vecchia regola di non chinare la schiena quando si solleva qualcosa da terra, ma piegarsi sulle gambe. Potresti, però, avere dei problemi alle ginocchia, quindi fai attenzione e usa delle ginocchiere apposite. Inoltre, ricordati di fare forza sui glutei quando ti alzi, invece di mettere il peso sulle articolazioni.

Qualunque sia la tua situazione, utilizza solo cartoni di misure medio/piccole. Non ha alcun senso riempire di oggetti qualche scatolone enorme, perché poi sarà troppo pesante e non riuscirai a trasportarlo. Piuttosto è meglio averne tanti di piccoli che potrai organizzare anche meglio all'interno del furgone.

Usa vestiti adeguati, qualcosa di sportivo e niente di stretto o che ti impedisca di eseguire movimenti ampi. Più importanti di tutto sono le scarpe, queste devono essere comode e antiscivolo.

Chiedi a qualcuno di aiutarti.

Se hai problemi fisici in particolare, ma anche se non li hai, è meglio gestire il trasloco in diversi giorni. Comincia con calma, seguendo il tuo ritmo e suddividi il lavoro in una settimana. Potresti dedicare un giorno a riempire le scatole della cucina e il giorno dopo quelle del bagno. In questo modo, oltre a stancarti meno, il trasloco ti sembrerà più veloce. Dividere i compiti da fare, invece di eseguirli tutti in una volta, e meno stancante, più produttivo e quindi anche più soddisfacente. Alla fine, non ti sembrerà neanche vero di aver preparato tutto ed essere pronto per trasferirti nella nuova casa.

In ultimo, se vuoi veramente evitare problemi fisici a causa del trasloco, rivolgiti a degli esperti. Il personale delle ditte di traslochi è allenato e preparato rispetto a ogni eventualità e ha tutti gli strumenti per affrontare un trasloco nel migliore dei modi. Questo ti eviterà eventuali problemi fisici e, allo stesso tempo, ti garantirà di preservare perfettamente tutti i tuoi mobili. Nel trasloco fai da te potrebbe capitarti, non te lo auguro, di scivolare per le scale e così ti ritroveresti infortunato e anche con il mobile rovinato. Invece, se ti affiderai a un'impresa, sarai coperto da un'assicurazione per qualsiasi danno procurato ai tuoi beni.

Conclusione

Evitare problemi fisici a causa del trasloco è possibile. Ricordati che la cosa più importante è la salute. Non ha alcun senso caricarsi della responsabilità di un lavoro così pesante, se poi ti ci vuole un mese per recuperare dalla stanchezza mentale e fisica che ti ha apportato. Traslocare è definito come uno degli avvenimenti più intensi nella vita di una persona. Più sembrare di no, ma lo stress agisce sempre in sordina e molto spesso si è stressati senza neanche saperlo. Ovviamente non potrai evitare il trasloco nella sua interezza, sarai tu a occuparti di preparare i pacchi e delle questioni contrattuali e burocratiche, ma se vuoi vivere questa esperienza con maggior rilassatezza, affidati a degli esperti.

Contatta la ditta di traslochi anche solo per un preventivo, potrai capire assieme a loro di cosa hai bisogno e come gestire il trasloco.

Infine, come si dice? Prevenire è meglio che curare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.