6 Consigli su Come fare un trasloco in poco Tempo!

PROMO – NOLEGGIO SCALA
19 Marzo 2018
Il miglior periodo per traslocare
11 Febbraio 2020

6 Consigli su Come fare un trasloco in poco Tempo!



COME FARE UN TRASLOCO VELOCE

Traslocare può risultare complesso e stressante soprattutto se il tempo a disposizione non risulta essere sufficiente per organizzarsi al meglio.
Tra i mille impegni lavorativi, famiglia ed hobbies è molto difficile potersi concentrare e iniziare a dedicare anche un'ora della tua giornata alla preparazione di un piano strategico per un trasloco easy e veloce.
Che tu debba traslocare in una casa a 400m distante dalla tua o in una città a 600Km non importa perché il segreto per organizzare un ottimo trasloco è in questi piccoli passaggi che elencheremo qui di seguito.



1. Pianifica i tempi del tuo trasloco

Sembra banale dirlo ma il primo consiglio per fare un trasloco in piena tranquillità è prepararsi con largo anticipo per prevenire ogni disagio. Per evitare di ridurti all’ultimo, inizia ad organizzarti con il dovuto anticipo, circa due – tre mesi prima della data prevista per il trasferimento.


2. Eliminare il superfluo

Quale migliore occasione per fare un po' di riordino e pulizia, eliminando tutto il superfluo? Devi pensare che svuotare la tua casa da oggetti poco utili può servire sia a spendere meno in quanto si occuperà meno spazio negli scatoloni sia aiuterà a sentirti più libero nel comprare nuovi oggetti d'arredo per la nuova casa.


3. Procurati il materiale da imballaggio

Per avere un’idea di quanti scatoloni ti servono per imballare tutti gli oggetti che hai in casa considera che il linea di massima per un monolocale abitato da una persona sono necessarie circa una ventina di scatole per il trasloco, di cui 5 o 6 per gli oggetti fragili, 10 per i vestiti e le rimanenti per gli oggetti più fragili. Oltre alle scatole ricorda di dare molta importanza all'acquisto di un buon nastro adesivo, è importante che sia spesso e resistente.
Per gli oggetti fragili l'imballaggio pluriball è quello che meglio protegge da colpi d'urto. Oltre ai piccoli oggetti ricorda anche di riparare i mobili con vecchie lenzuola.


4. Cerca la tua ditta di traslochi

Trovare una ditta di traslochi nella tua zona che faccia al caso tuo non è semplice; molte tramite promozioni troppo allettanti si riscoprono essere ditte truffatrici. Per poter valutare una buona ditta di traslochi la prima cosa da fare è fare una breve ricerca su internet; una ditta con un buon sito internet da cui poter trarre più informazioni possibili sui servizi è certamente migliore di una che non ha alcun tipo di indicazione.
Un'ottima ditta di traslochi si riconosce dalla disponibilità di fare un sopralluogo: permette sia a te di essere più tranquillo che allo staff per organizzarsi meglio.


5. Richiedi il preventivo alla ditta di traslochi

Una volta che hai ristretto la rosa delle alternative a 3 o 4 ditte contattale per capire bene i loro servizi e scoprire quali vantaggi possono avere e confrontale.
Non basarti solo sul prezzo del preventivo; valuta anche la loro disponibilità nell'imballaggio e leggi le loro recesnioni sui diversi portali.


6. Scegli a chi affidarti

Una volta deciso la ditta, rimani in contatto con loro e comunica le tue richieste in tempo.
Se il servizio della ditta ti soddisfa non dimenticare di farlo sapere ai tuoi amici, parenti e online. E' molto importante poter comunicare il proprio riscontro per non ricadere in truffe e malcontenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.